Alternanza Scuola-Lavoro

L'alternanza scuola-lavoro, ai sensi dell’art. 1, comma 2, del D.Lgs. 15 aprile 2005, n. 77, consiste nella realizzazione di percorsi "progettati, attuati, verificati e valutati, sotto la responsabilità dell'istituzione scolastica o formativa, sulla base di apposite convenzioni con le imprese, o con le rispettive associazioni di rappresentanza, o con le camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura, o con gli enti pubblici e privati, ivi inclusi quelli del terzo settore, o con gli ordini professionali, ovvero con i musei e gli altri istituti pubblici e privati operanti nei settori del patrimonio e delle attività culturali, artistiche e musicali, nonché con enti che svolgono attività afferenti al patrimonio ambientale o con enti di promozione sportiva riconosciuti dal CONI, disponibili ad accogliere gli studenti per periodi di apprendimento in situazione lavorativa, che non costituiscono rapporto individuale di lavoro”.

Con l’obiettivo di aumentare l’offerta formativa, la L. 107 del 13 luglio 2015 potenzia ulteriormente l’alternanza scuola-lavoro, introdotta nel nostro ordinamento dalla L. 53 del 28 marzo 2003; in particolare, con i commi dal 33 al 43 dell’articolo 1:

- inserisce organicamente percorsi obbligatori nel secondo biennio e nell’ultimo anno della scuola secondaria di secondo grado a partire dall’anno scolastico 2015/2016, indicando la durata complessiva di almeno 400 ore per gli istituiti tecnici e professionali e di almeno 200 ore per i licei;

- istituisce il Registro Nazionale per l’Alternanza Scuola-Lavoro, a cui si iscrivono le imprese, gli enti pubblici e privati ed i professionisti disponibili ad accogliere studenti.

 

Il Registro Nazionale per l’Alternanza Scuola-Lavoro è articolato in due parti:

- una sezione aperta e consultabile gratuitamente (il portale scuolalavoro.registroimprese.it), in cui sono visibili le imprese, gli enti pubblici e privati ed i professionisti disponibili a svolgere i percorsi di alternanza;

- una sezione speciale del Registro delle Imprese, a cui devono essere iscritte le imprese per l'alternanza scuola-lavoro.

L’iscrizione nella sezione aperta del Registro Nazionale per l’Alternanza Scuola-Lavoro è gratuita ed è libera per tutte le imprese iscritte nel Registro delle Imprese (società di capitali, società di persone, imprese individuali e altre forme), oltre che per gli enti pubblici e privati e per i professionisti.

L’impresa può iscriversi nella sezione aperta del Registro Nazionale per l’Alternanza Scuola-Lavoro esclusivamente online, andando nella home page del sito scuolalavoro.registroimprese.it e selezionando "PROFILO". Tutte le informazioni fornite in fase di iscrizione devono essere sottoscritte con firma digitale del legale rappresentante o del titolare dell’impresa; mentre per le successive modifiche è possibile delegare un terzo soggetto.

La corretta iscrizione dell’impresa nella sezione aperta del Registro Nazionale per l’Alternanza Scuola-Lavoro è notificata tramite un messaggio PEC inviato alla casella PEC dell’impresa. Con l’iscrizione, l’impresa risulta automaticamente presente sul sito scuolalavoro.registroimprese.it e ricercabile al pubblico attraverso le funzioni di ricerca a disposizione.

Le imprese che intendono offrire agli studenti della scuola secondaria di secondo grado periodi di esperienza lavorativa nell’ambito di percorsi formativi devono inoltre iscriversi nella sezione speciale "Alternanza Scuola-Lavoro" del Registro delle Imprese, presentando un’apposita domanda in modalità telematica o su supporto informatico, cui dovrà essere allegata una dichiarazione sostitutiva delle informazioni previste all'art. 4, comma 3, del D.L. 24 Gennaio 2015 n. 3, convertito dalla L. 24 Marzo 2015 n. 33.

La domanda di iscrizione nella sezione speciale "Alternanza Scuola-Lavoro" del Registro delle Imprese è esente da imposta di bollo e diritti di segreteria (L. 580/93, art. 2, c. 2, lett. e), n. 1), come modificata dal D.Lgs. 219/16). 

Per assistenza tecnica nella compilazione della domanda di iscrizione nella sezione speciale "Alternanza Scuola-Lavoro" del Registro delle Imprese, le imprese aventi sede legale in provincia di Frosinone possono contattare il numero 199.501.505.

L’Ufficio del Registro delle Imprese di Frosinone (registro.imprese@fr.camcom.it) è a disposizione per ogni chiarimento sulle modalità di presentazione della domanda di iscrizione nella sezione speciale "Alternanza Scuola-Lavoro".