Verifica dinamica della permanenza dei requisiti per i mediatori - Avvio del procedimento

L'Ufficio del Registro delle Imprese di Frosinone, in ottemperanza a quanto previsto dall'art. 7 del Decreto MISE del 26 ottobre 2011, ha avviato il procedimento della verifica dinamica della permanenza del possesso dei requisiti dei soggetti esercitanti l'attività di mediatore disciplinata dalla Legge n. 39/1989, in attuazione degli articoli 73 e 80 del D.Lgs. n. 59/2010.

Infatti ai sensi delle norme citate l'Ufficio Registro delle Imprese verifica, almeno una volta ogni quattro anni dalla presentazione della SCIA, la permanenza dei requisiti che consentono all'impresa lo svolgimento dell'attività, nonché di quelli previsti per i soggetti che svolgono l'attività per suo conto e anche per gli iscritti all’apposita sezione REA (inattivi).

A tale scopo si avvisa che in data 14/12/2018 è stato pubblicato l’avviso relativo all'avvio del procedimento per 213 soggetti.

La pubblicazione all’Albo Camerale vale come notifica ai sensi dell’art. 8 della L. 241/90.

L'avviso di inizio del procedimento con allegati gli elenchi dei soggetti interessati è affisso anche all'Albo Camerale.

I soggetti interessati riceveranno via PEC, ove sia presente e valida, anche una nota con l’invito a presentare apposita pratica Comunica, con il servizio Starweb (http://starweb.infocamere.it)  con allegato modulo di autocertificazione da restituire allo scrivente Ufficio, debitamente compilato e firmato da tutti i soggetti interessati con anche la copia del rinnovo per l'anno in corso della polizza assicurativa a garanzia dei rischi professionali.

Il termine ultimo per il deposito della pratica telematica è il 30.06.2019

Qualora non si utilizzi il servizio Comunica Starweb, i modelli per la verifica dinamica dei requisiti ("Modello verifica dinamica requisiti mediatori" e "Modello verifica dinamica requisiti - Intercalare antimafia"), sono disponibili in calce.
Quindi il modello compilabile può essere firmato digitalmente e allegato alla pratica oppure stampato e sottoscritto con firma autografa (si ricorda che nel caso di firma digitale va riportato nel campo firma del modello cognome e nome del firmatario e la dicitura "firmato digitalmente")
Si ricorda che per tale tipologia di documento va utilizzato il codice C47 quando si inserisce come allegato.

L'adempimento sconta il pagamento del diritto di segreteria di Euro 18,00.

Si ricorda che qualora non si provveda all'adempimento entro il termine indicato si attiverà il procedimento d'ufficio che, ai sensi degli articoli 7 e 9 del citato decreto, potrà portare all'eventuale inibizione della continuazione dell'attività dell'impresa o ad altro provvedimento disciplinare previsto dalla normativa in materia.

Per la compilazione della pratica telematica si può contattare l’assistenza al n. 199.501.505