QUANDO E COME chiedere il rimborso del diritto annuale non dovuto o versato erroneamente

Il contribuente che abbia erroneamente versato un diritto annuale non dovuto può compensare il credito vantato compilando il modello F24. La compensazione del versamento effettuato in eccesso, pena la decadenza, deve avvenire entro 24 mesi dalla data di pagamento.
Al contrario, se il contribuente non può compensare il credito vantato tramite il Modello F24, può presentare la richiesta di rimborso, compilando il MOD. RIMBORSO DIRITTI. Anche in tal caso, la richiesta di rimborso può essere presentata, a pena di decadenza, entro 24 mesi dalla data del pagamento (art. 10 comma 1, D.M. 359/2001).