SANZIONI applicabili

Il ritardato od omesso pagamento del diritto annuale comporta l'applicazione di sanzioni amministrative secondo le disposizioni stabilite dalla legge e dal decreto 27 gennaio 2005 n. 54 del Ministero delle attività produttive.

In particolare, tale decreto stabilisce all'articolo 4, comma 1, che la misura della sanzione è compresa tra il 10% e il 100% dell'ammontare del diritto dovuto.

Il comma 2 dello stesso articolo 4 prevede una sanzione del 10% nei casi di tardivo versamento, mentre il comma 3 stabilisce che si applica una sanzione del 30% nei casi di omesso versamento, determinando la misura totale della sanzione secondo i criteri di determinazione di cui all'articolo 7 del decreto legislativo 18 dicembrre 1997, n. 472.

Per maggiori informazini si consiglia di consultare la normativa di seguito indicata:

D.LGS.18/12/1997 N. 472

D.M 27/01/2005 N. 54

Regolamento sanzioni Diritto Annuale (Allegato alla Delibera del Consiglio Camerale n. 14 del 18 dicembre 2014)