Carnet ATA

NEW!!! Dal 1 gennaio 2015 nuovi Carnets ATA Base e nuove tariffe per il rilascio dei Carnets

Si rende noto che, a decorrere dal 1 gennaio 2015, in analogia a quanto avviene presso i principali partner europei, la Camera di Commercio rilascerà un nuovo tipo di Carnet ATA denominato Carnet ATA “Base” che consentirà l'effettuazione di due soli viaggi all'estero.

Il Carnet ATA “Base” non consentirà, in nessun caso, l'integrazione con fogli interni ulteriori e si estinguerà una volta esaurite le operazioni ammesse con la dotazione prevista, indipendentemente dalla data di scadenza.

Pertanto, gli Operatori che prevedono di effettuare più di due viaggi, potranno richiedere il Carnet ATA “Standard”, attualmente in uso, con dotazione superiore (4 viaggi) che consente l'integrazione con ulteriori fogli interni, purché l'integrazione sia richiesta in data antecedente alla scadenza.

Nulla è innovato in ordine al sistema di cauzionamento dei Carnets che rimane organizzato come attualmente a prescindere dal formulario scelto dall'Operatore.

Di seguito si riportano, inoltre, le nuove tariffe, previste a decorrere dal 1° gennaio 2015, per l'acquisto del nuovo Carnet ATA Base, dei Carnets Standard e CDP China/Taiwan e dei fogli aggiuntivi supplementari pagabili tramite C.C.P. n. 12900031 intestato alla Camera di Commercio di Frosinone ovvero tramite la Cassa dell'Ufficio Commercio Estero:

Carnet ATA Base (2 viaggi):

- Euro 50,00 (Costo senza IVA)
- Euro 61,00 (Costo con IVA)

Standard (dotazione superiore 4 viaggi):

- Euro 76,00 (Costo senza IVA)
- Euro 92,72 (Costo con IVA)

Carnet CDP China/Taiwan:

- Euro 50,00 (Costo senza IVA)
- Euro 61,00 (Costo con IVA)

 

Fogli aggiuntivi/supplementari:

- Euro 1,00 (Costo senza IVA)
- Euro 1,22 (Costo con IVA)

 

 

Il Carnet A.T.A. (Admission temporarie/Temporary admission) è un documento doganale internazionale che sostituisce i documenti doganali ordinari, in uso in ciascun Paese, per l'importazione e l'esportazione temporanea di merci. Il Carnet agevola il movimento, da un Paese all'altro, delle merci in esso descritte, mediante la semplice presentazione del documento stesso agli Uffici doganali ed esonera gli operatori dall'obbligo di depositare, a garanzia, l'ammontare dei diritti doganali o di prestare una cauzione accettabile dalla dogana medesima.

Il Carnet A.T.A. può essere utilizzato solamente verso i Paesi che hanno aderito alla Convenzione A.T.A..Per verificare i Paesi che accettano il Carnet A.T.A., si invita a consultare il sito di Unioncamere (www.unioncamere.net.). Una volta effettuato l'accesso, selezionando il nome del Paese, si accede ad una scheda di sintesi che riporta eventuali condizioni ed il tipo di merci per le quali è ammesso il rilascio del Carnet.

Possono richiedere il Carnet le persone fisiche, le persone giuridiche e gli enti morali che abbiano la propria sede in Italia.

Le richieste di Carnet devono essere presentate, su apposito modulo, alla Camera di Commercio della provincia nel cui Registro delle Imprese la ditta richiedente risulta iscritta o alla Camera di Commercio nella cui provincia la persona fisica ha la propria residenza ovvero l'Ente morale ha la propria sede.

Il documento si compone di una copertina, contenente sul retro tutte le principali informazioni sul suo corretto utilizzo, di una seconda copertina di colore verde e di un numero variabile di fogli interni di vario tipo e colore a seconda dell'uso cui sono destinati.

Il Carnet A.T.A. ha validità di 12 mesi. Il documento deve essere restituito alla Camera di Commercio emittente entro il termine di otto giorni dalla data di scadenza. Il rilascio di ulteriori documenti è subordinato alla restituzione dei Carnets scaduti.

L'Unioncamere è l'Associazione garante per l'Italia delle Convenzioni Doganali internazionali sul Carnet ATA. Attraverso le Camere di Commercio distribuisce, agli operatori interessati, i documenti doganali ATA .

 

Per ottenere il Carnet occorre presentare:

  1. MODULO DI DOMANDA

  2. LISTA DELLE MERCI

  3. TITOLO DI GARANZIA

  4. MODULO DI DOMANDA: Redigere la domanda del Carnet su apposito modello rilasciato dalla Camera di Commercio in triplice copia, firmato dal titolare/legale rappresentante. Sul modello vanno indicati:

    • i dati completi della ditta, il numero d'iscrizione al REA, la validità del Carnet (sempre 12 mesi),

    • il nome delle persone che effettueranno le operazioni doganali (omettere se trattasi di spedizionieri doganali),

    • il valore totale espresso in euro,

    • l'utilizzo (campioni commerciali/ materiale professionale/ fiere e mostre),

    • i Paesi che si prevede saranno visitati e il numero dei viaggi in ciascuno degli Stati indicati, allo scopo di determinare il numero dei fogli da aggiungere al Carnet nel caso in cui la dotazione di base non sia sufficiente

    • la lista delle merci.

  5. LISTA DELLE MERCI: va riportata su ciascun volet, nel caso in cui lo spazio disponibile non sia sufficiente per la descrizione, si utilizzano i fogli supplementari.

  6. TITOLO DI GARANZIA: gli operatori sono tenuti a stipulare un'assicurazione a garanzia dell'Unioncamere, Ente garante nei confronti dell'Amministrazione doganale in caso di irregolarità riscontrate nell'utilizzo del Carnet. L'assicurazione si effettua tramite versamento in c/c postale a favore della Compagnia assicurativa o mediante polizza di cauzionamento rilasciata dall'Agenzia assicurativa. Le modalità di pagamento sono diverse a seconda del tipo di merci o del valore complessivo del Carnet o dell'insieme dei Carnets rilasciati nel corso dell'anno solare alla stessa ditta, o se si tratti di soggetti iscritti o meno al Registro delle Imprese.

Alla richiesta del Carnet, pertanto, occorre allegare apposita garanzia fidejussoria come di seguito specificato:

a) Se la merce non supera il valore di € 75.000,00, occorre effettuare un versamento di importo variabile a seconda del valore della merce sul C.C.P. n . 5405867 intestato a Mancia Lorenzo e Rossi Fausto S.N.C.- GENERALI ITALIA SPA – Via M.T.Cicerone, 120 – 03100 FROSINONE – causale: Convenzione Unioncamere - Agenzia Generale GENERALI ITALIA SPA per il cauzionamento dei Carnets ATA. L'importo minimo del versamento è di € 56,25 per merci di valore fino ad Euro 10.000,00.

b) Se il valore della merce supera l'importo di € 75.000,00, occorre stipulare una polizza fidejussoria presso GENERALI ITALIA SPA - Agenzia Generale di Frosinone- Via M.T.Cicerone, 120 – 03100 FROSINONE .

c) La polizza fidejussoria deve essere stipulata obbligatoriamente, a prescindere dal valore della singola spedizione, nel caso in cui la ditta chieda nell'arco dell'anno solare il rilascio di più Carnets ATA per merci che complessivamente superano il valore di € 75.000,00.

d) Per i prodotti orafi occorre necessariamente presentare la polizza fidejussoria. L'importo minimo del versamento è di € 56,25.

Per richiedere la polizza fidejussoria occorre presentare a GENERALI ITALIA SPA - Agenzia Generale di Frosinone apposito modulo vistato dalla Camera di Commercio.

Per tutti i soggetti non iscritti alla Camera di Commercio, il rilascio del carnet ATA potrà avvenire solo con la procedura indicata al punto b).

Modello Richiesta di Polizza per il cauzionamento dei Carnets A.T.A. E C.P.D. CHINA/TAIWAN per merci varie è presente nell'apposita sezione modulistica.