Domande frequenti su attività artigiane

Casi particolari attività artigianali

Si forniscono alcune informazioni per una corretta spedizione telematica delle domande che interessano le seguenti materie:
ACCONCIATORE
AUTOTRASPORTO DI COSE PER CONTO TERZI
BANQUETING E CATERING
CUOCO A DOMICILIO
ELABORAZIONE DATI E PROGRAMMI SOFTWARE
ESTETISTA
FOTOGRAFO
NOLEGGIO DA RIMESSA CON CONDUCENTE
ODONTOTECNICO
ONICOTECNICO
PIERCING E TATUAGGI
TINTOLAVANDERIA
CENTRO MASSAGGI
AFFITTO DI POLTRONA
CURA E MANUTENZIONE DI VERDE PUBBLICO E PRIVATO

Riconoscimento qualifiche conseguite all'estero:
- Acconciatore - Autoriparazione - Disinfestazione, derattizzazione, sanificazione - Impiantistica;
- Estetista
(Cliccare su "leggi tutto" per l'approfondimento)

Unità Locali

La Commissione Regionale per l'Artigianato del Lazio, con delibera 25.11.2008, ha confermato l'impossibilità per l'impresa artigiana di istituire sedi secondarie, mentre è consentito l'apertura di unità locali da intendersi come laboratori destinati a scopi strumentali o a funzioni ausiliarie rispetto ai fini generali dell'impresa; l'unità locale deve essere ubicata in luogo che consenta al titolare, senza avvalersi di institori, di partecipare manualmente a tutte le fasi del processo produttivo.