Ruolo Conducenti

RUOLO DEI CONDUCENTI DI VEICOLI O NATANTI ADIBITI AD AUTOSERVIZI PUBBLICI NON DI LINEA

Normativa di riferimento

- Legge 15.01.1992 n. 21, così come successivamente modificata ed integrata
- Legge Regione Lazio 26.10.1993 n. 58, così come successivamente modificata ed integrata

Chi intende svolgere il servizio di taxi o quello di noleggio con conducente deve iscriversi nel Ruolo dei Conducenti di veicoli o natanti adibiti ad autoservizi pubblici non di linea tenuto dalla Camera di Commercio della provincia in cui ha la residenza ovvero il domicilio.

L'iscrizione nel Ruolo tenuto dalla Camera di Commercio di Frosinone è, pertanto, requisito indispensabile per il rilascio da parte dei Comuni della Provincia della licenza per l'esercizio di taxi o della autorizzazione per il servizio di noleggio con conducente.

L'iscrizione è subordinata al possesso di specifici requisiti di natura personale, professionale e morale.

Il Ruolo si articola in due Sezioni. Nella prima si iscrivono i conducenti di autovetture, di motocarrozzette, di natanti e di veicoli a trazione animale in servizio di

TAXI

Nella seconda si iscrivono i conducenti di autovetture, di motocarrozzette, di natanti e di veicoli a trazione animale in servizio di

NOLEGGIO

Non è ammessa l'iscrizione in entrambe le Sezioni, fatta eccezione per i conducenti di natanti. L'iscrizione al Ruolo è richiesta anche per l'attività di conducente svolta quale:

  • Sostituto del titolare della licenza o autorizzazione per un tempo definito e/o per un viaggio determinato;

  • Dipendente di impresa autorizzata al servizio di noleggio con conducente

  • Sostituto del Dipendente di Impresa autorizzata al servizio di noleggio con conducente per un tempo determinato.

REQUISITI PER L'ISCRIZIONE

Personali:

- Aver compiuto l'età minima richiesta dalle vigenti disposizioni per la guida di autovetture, motocarrozzette, natanti e veicoli a trazione animale;

- Essere cittadino italiano o di uno degli stati membri della Unione Europea, ovvero cittadino di altro Stato che riconosce ai cittadini italiani il diritto di prestare attività di conducente di servizi pubblici non di linea per il trasporto di persone nel proprio territorio,residente in provincia ed in possesso di regolare permesso di soggiorno;

- Essere residente ovvero avere domicilio nella provincia di Frosinone;

- Aver assolto gli obblighi scolastici.

Per i nati entro il 31/12/1951, l’obbligo scolastico è assolto con il conseguimento della Licenza Elementare o, se non conseguita, con la frequenza di otto anni di studio fino al compimento del 14° anno di età. Per i nati dal 01/01/1952, l’obbligo è assolto con il conseguimento della Licenza di Scuola Media Inferiore, o, se non conseguita, con la frequenza di otto anni di studio fino al compimento del 15° anno di età. Per i nati dal 01/01/1994, l’obbligo scolastico è assolto dopo 10 anni di istruzione.

Coloro che hanno conseguito il titolo di studio all’estero non possono autocertificarlo e l’assolvimento dell’obbligo scolastico deve essere dimostrato o con Dichiarazione di Valore del titolo di studio, rilasciata dalla Autorità Diplomatica o Consolare italiana nel Paese in cui è stato conseguito ovvero con Equipollenza del titolo di studio straniero con quello richiesto per i cittadini italiani (assolvimento degli obblighi scolastici) ovvero, in base a quanto previsto dall’art. 33, commi 2 e 3 del D.P.R. 445/2000, al titolo di studio redatto in lingua straniera va allegata una traduzione in Lingua Italiana certificata conforme al testo straniero dalla competente Rappresentanza Diplomatica o Consolare ovvero da un traduttore ufficiale. Le firme apposte su atti e documenti formati all’estero sono legalizzate dalle Rappresentanze Diplomatiche o Consolari italiane all’estero;

- Essere in possesso dei requisiti di idoneità fisica previsti dall'art. 17, comma 2, Legge Regione Lazio n. 58/93, così come sostituito dall'art. 1, comma 1, Legge Regione Lazio n. 9/2007.Il relativo certificato medico, da rilasciarsi esclusivamente dal settore medico-legale della ASL, deve attestare che l'interessato non sia consumatore abituale di droghe, non faccia abuso di alcool, non risulti affetto da malattia contagiosa, da malattia mentale, da infermità o da qualsiasi malformazione o patologia tali da impedire il regolare esercizio dell'attività di conducente ovvero pregiudicare la sicurezza degli utenti.

Morali:

Essere in possesso dei requisiti di idoneità morale previsti dall'art. 17, comma 3, Legge Regione Lazio n. 58/93, così come modificato dall'art. 1, comma 2, Legge Regione Lazio n. 9/2007, ossia:

a) non avere riportato per uno o più reati, a seguito di sentenza passata in giudicato ovvero di patteggiamento ai sensi dell’art. 444 c.p.p., una o più condanne definitive a pena detentiva in misura complessivamente superiore ai due anni per reati non colposi;

b) non avere riportato, a seguito di sentenza passata in giudicato ovvero di patteggiamento ai sensi dell’art. 444 c.p.p., condanna definitiva a pena detentiva non inferiore ad un anno per reati contro il patrimonio, la fede pubblica, l’ordine pubblico, l’industria e il commercio, nonché per quelli previsti dal Decreto del Presidente della Repubblica 9 ottobre 1990 n. 309 (Testo unico delle leggi in materia di disciplina degli stupefacenti);

c) non avere riportato, a seguito di sentenza passata in giudicato ovvero di patteggiamento ai sensi dell’art. 444 c.p.p., condanna irrevocabile per reati puniti a norma degli artt. 3-4 della L. 20/02/1958 n. 75 (Abolizione della regolamentazione della prostituzione e lotta contro lo sfruttamento della prostituzione altrui);

d) di non essere sottoposto con provvedimento esecutivo ad una delle misure di prevenzione previste dal Decreto Legislativo 06/9/2011 n. 159, così come successivamente modificato ed integrato (Codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione, nonchè nuove disposizioni in materia di documentazione antimafia, a norma degli articoli 1 e 2 della Legge 13/8/2010 n. 136) che ha abrogato la Legge 27/12/1956 n. 1423 (Misure di prevenzione nei confronti delle persone pericolose per la sicurezza e per la pubblica moralità);

e) non avere riportato, a seguito di sentenza passata in giudicato ovvero di patteggiamento ai sensi dell’art. 444 c.p.p., condanna definitiva a pena detentiva non inferiore ad un anno per i reati di cui agli artt. 581, 582, 609 bis, quater, quinquies e octies del c.p. .

Per i casi indicati alle lettere a), c) ed e) il possesso dei requisiti di idoneità morale continua a non essere soddisfatto fintantoché non sia intervenuta la riabilitazione. Per gli altri casi indicati alle lettere b) e d) il possesso dei requisiti della idoneità morale continua a non essere soddisfatto fintantoché non sia intervenuta la riabilitazione o una misura di carattere amministrativo con efficacia riabilitativa ovvero non siano trascorsi almeno cinque anni dalla data di conclusione della pena o delle misure di prevenzione (art. 17, comma 4, Legge Regione Lazio n. 58/93, così come sostituito dall'art. 1, comma 3, Legge Regione Lazio n. 9/2007).

Professionali:

- Essere in possesso del C.A.P., Certificato di Abilitazione Professionale rilasciato dalla Motorizzazione Civile;

- Aver sostenuto con esito positivo l'esame presso la Provincia di Frosinone.

ESAME

L'esame previsto per l'iscrizione nel Ruolo si sostiene presso la Provincia davanti ad una Commissione Provinciale. Consiste in una sola prova scritta costituita da n. 25 quiz a risposta multipla vertenti sulle materie previste dall'art. 19 della Legge Regione Lazio n. 58/93 e scelti tra quelli formulati dalla Provincia e pubblicati sul proprio sito internet. Per superare la prova occorre rispondere esattamente ad almeno il settanta per cento dei quesiti posti.

Per sostenere l'esame i candidati, residenti ovvero domiciliati in Provincia di Frosinone, devono inoltrare alla Provincia di Frosinone, per il tramite della Camera di Commercio, apposita istanza in bollo da euro 16,00. Contestualmente alla domanda di ammissione all'esame va presentata l'istanza di iscrizione in bollo da euro 16,00 corredata dalla attestazione di versamento dei diritti di segreteria e dai documenti prescritti.

Si evidenzia che, al momento della presentazione della domanda d'esame, al fine di accelerare l'iter per la definizione del procedimento di iscrizione, è opportuno comprovare il domicilio dichiarato allegando documentazione probante (ad esempio: Iscrizione nel Registro delle Imprese di Frosinone per attività svolta in Provincia;dichiarazione attività esercitata in Provincia di Frosinone tramite modello AA9/10 Agenzia delle Entrate;contratto di lavoro in Provincia di Frosinone; etc.).

All'istanza in bollo da euro 16,00 vanno allegati:

  • copia Patente Automobilistica;

  • copia Certificato di Abilitazione Professionale;

  • copia documentazione attestante assolvimento dell'obbligo scolastico;

  • attestazione del versamento di euro 77,00 per diritti di segreteria, da eseguire sul c.c.p. n. 12900031 intestato alla Camera di Commercio di Frosinone. Il versamento, in alternativa, può essere effettuato direttamente presso l'Ufficio Albi e Ruoli;

  • in caso di presentazione della istanza da parte di cittadini extracomunitari, copia permesso di soggiorno;

  • in caso di elezione di domicilio in provincia di Frosinone, copia documentazione probante.

  • Il candidato che non supera la prova scritta può essere ammesso a ripetere la medesima, per una sola volta, senza pagamento dei diritti di segreteria, presentando esclusivamente una nuova domanda d'esame in bollo. Occorre, tuttavia, che siano decorsi due mesi dalla precedente prova non superata.

PROCEDIMENTO PER L'ISCRIZIONE

Per l'iscrizione è necessario presentare contestualmente alla domanda d'esame apposita istanza in bollo da euro 16,00 alla Camera di Commercio della Provincia di residenza ovvero di quella in cui si è eletto domicilio professionale.

Nel compilare l'istanza, il possesso dei requisiti può essere autocertificato (art. 46 D.P.R. 445/2000) fatta eccezione per quelli di idoneità fisica.

All'istanza vanno allegati:

  • attestazione del versamento di euro 31,00 quale diritto di segreteria sul c/c postale n. 12900031 intestato alla Camera di Commercio di Frosinone. Il versamento, in alternativa, può essere effettuato direttamente presso l'Ufficio Albi e Ruoli;

  • certificato medico rilasciato dal settore medico-legale della ASL attestante l'idoneità fisica all'esercizio della attività di conducente. Il certificato andrà allegato una volta superato l'esame di idoneità;

  • copia Patente Automobilistica;

  • copia Certificato di Abilitazione Professionale;

  • copia documentazione attestante assolvimento dell'obbligo scolastico;

  • in caso di presentazione della istanza da parte di cittadini extracomunitari, copia permesso di soggiorno;

  • in caso di elezione di domicilio in provincia di Frosinone, copia documentazione probante.

L'iscrizione o il diniego di iscrizione vengono adottati con Determinazione Dirigenziale.

TRASFERIMENTO DI ISCRIZIONE

Il trasferimento dell'iscrizione da una provincia ad un'altra del Lazio è disciplinato dall'art. 22, comma 6, Legge Regione Lazio n. 58/93, così come successivamente modificato ed integrato, secondo il quale tale trasferimento può essere richiesto dall'interessato presentando alla Provincia di Frosinone per il tramite della Camera di Commercio apposita domanda d'esame e versando i previsti diritti di segreteria ed imposta di bollo.

L'esame sarà rivolto ad accertare esclusivamente la conoscenza geografica e toponomastica relativa al territorio della Provincia di Frosinone.

Il trasferimento dell'iscrizione comporta la conseguente cancellazione dal Ruolo Conducenti di provenienza. Infatti, ai sensi dell'art. 16, comma 5, Legge Regione Lazio n. 58/93, l'iscrizione in più Ruoli Provinciali è ammessa unicamente ai soggetti già titolari di autorizzazione all'esercizio di autonoleggio da rimessa.

CANCELLAZIONE

La cancellazione può essere richiesta dall'interessato, allegando alla domanda una marca da bollo di euro 16,00, nei seguenti casi:
- quando si intende cessare la propria attività;
- quando si intende passare da una sezione all'altra del Ruolo, ad esempio da quella di conducente in servizio di taxi a quella di conducente in servizio di noleggio e viceversa;
- quando si chiede il trasferimento di iscrizione in altro Ruolo Provinciale.

Vai alla sezione modulistica

Esami ruolo conducenti. Anno 2015 seconda sessione

La Provincia di Frosinone ha pubblicato il Bando con il quale viene indetta la seconda sessione d'esame anno 2015 per l'iscrizione nel Ruolo Provinciale dei Conducenti di Veicoli o Natanti Adibiti ad Autoservizi Pubblici non di Linea.

Le domande d'esame potranno essere presentate alla Camera di Commercio di Frosinone entro le ore 12,00 del giorno lunedì 19/10/2015 secondo le modalità previste dall'articolo 4 del suddetto Bando.

Esami ruolo conducenti. Anno 2015 prima sessione

La Provincia di Frosinone ha pubblicato il Bando con il quale viene indetta la prima sessione d'esame anno 2015 per l'iscrizione nel Ruolo Provinciale dei Conducenti di Veicoli o Natanti Adibiti ad Autoservizi Pubblici non di Linea.

Le domande d'esame potranno essere presentate alla Camera di Commercio di Frosinone entro le ore 12,00 del giorno mercoledì 22/04/2015 secondo le modalità previste dall'articolo 4 del suddetto Bando.